500 milioni di utenti iscritti. 9 milioni di utenti italiani. Una percentuale del 20% degli utenti di internet lo utilizza. Il 53% degli utenti iscritti segue brands e aziende. Quasi la metà lo utilizza almeno una volta al giorno. Stiamo parlando di Instagram, oggi sempre più utilizzato dalle aziende per le proprie strategie di Marketing.



Tanto che ogni mese sono ben 200 milioni i video promozionali pubblicati ogni giorno sul social. Un consulente Web Marketing potrà indirizzarci in merito alle strategie migliori da seguire, ma quali sono a grandi linee le tecniche di marketing più efficaci?

Innanzitutto è bene lavorare sull’identità del brand. Ciò è fondamentale perché si tratta del bigliettino da visita che l’azienda decide di mostrare al suo pubblico. Per farlo abbiamo a disposizione una foto profilo (che necessariamente dovrà essere identica alle foto già utilizzate negli altri social network, per dare un’idea di continuità e forte identità) e soprattutto una breve bio di 150 caratteri. Qui potrà inoltre essere inserito il link al sito ufficiale del brand.

La scelta degli hashtag da abbinare ai propri contenuti (immagini e video) è fondamentale. Senza una policy ben precisa o addirittura senza inserire alcun hashtag, si rischia di essere invisibili. Gli hashtag funzionano un po’ come i link all’interno del web. Spostarsi da un account all’altro è possibile proprio grazie alla presenza degli hashtag che contestualizzato l’immagine e permettono di attirare gli utenti maggiormente interessati alla tematica proposta.

Come fare per aumentare i propri follower? Questa è la domanda che spesso viene fatta, quasi immaginando che possa esistere una ‘bacchetta magica’ che, da un giorno all’altro, possa portare ad un forte incremento dei seguaci di Instagram. Così purtroppo non è, dunque diffidate da chi vi propone di acquistare follower, poiché quasi sempre si tratta di profili inattivi, fake o bot, facilmente riconoscibili perché privi di foto profilo o con pochissimi follower e centinaia o migliaia di following.

I numeri sono importanti, ovviamente, ma lo è molto più la qualità dei seguaci, il fatto che siano realmente interessati (o quanto meno potenzialmente interessati) al brand, ai prodotti o ai servizi che l’azienda offre. Dunque, come fare per aumentare i follower su Instagram? Due sono le strategie di Web Marketing che funzionano molto bene: da un lato la presenza di influencer che possano promuovere il nostro prodotto, dall’altro il lancio di contest a premi che mirano a diffondere e pubblicizzare il prodotto (e il brand).

Per esempio, si potrebbe contattare una serie di blogger disponibili a testare il prodotto e, successivamente, a produrre un breve video recensione o un’immagine con gli hashtag di riferimento. Del resto, i video al giorno d’oggi funzionano molto bene e diventeranno a breve una delle strategie di marketing più utilizzate.